Pagine

mercoledì 30 gennaio 2008

Ciondolo Swarovski



.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Swaroski e mezzi coni Ø 4 mm.

32 swaroski
23 mezzi coni
8 perline conteria

Ringrazio Mamg/Margherita del forum di Decolucy che mi ha insegnato a farlo.
Qui ci sono le spiegazioni per fare un ciondolo simile al mio

Immagine con particolare colorato





Tutorial trovato qui

martedì 29 gennaio 2008

Immagine a matita




Bellino questo effetto? Sì, mi piace.


Tutorial trovato qui

Centrini con punto croce verde






Alberini con perline





Alberini con perline. Sono alti 7/8 cm in totale.
-

CD riciclati per Natale





Decoupage con girasoli




I girasoli mi piacciono.
.
La prima foto è il riciclo di una latta di pomodori pelati grande.
.
La seconda foto: i girasoli sono di tovagliolino, lo sfondo è fatto con la sabbia di mare lavata, mescolata all'acrilico. Ho ricoperto il manico con lo spago.

Bottiglia Decopatch


Ho usato carta da Decopatch e ho contornato dei particolari con l'arancione in rilievo.

Cornici bianche con sabbia


Ho mescolato all'acrilico bianco della sabbia finta un po' grossa.
Per il quadretto con i cuori e quello con la barchetta ho usato il tovagliolino strappato.
Per l'altro quadretto ho ritagliato da carta da decoupage.

Bottiglie "Gustav Klimt"





Gustav Klimt su Wikipedia


















Le stesse bottiglie.

Da una lato "Il bacio", dall'altro una parte de "Le tre età della donna".

lunedì 28 gennaio 2008

Tovaglia ricamata

La tovaglia che prima o poi finirò di ricamare.
  • Si comincia con la fila delle stelline ricamate sui quadretti più gialli della tovaglia (le stelline sono sempre esterne).
  • Si fa quella specie di imbastitura in orizzontale fino a dove volete arrivare. Io di solito ne faccio un pezzetto per volta e mi fa da traccia per il lavoro.
  • Si fa l'imbastitura in verticale (5 punti).
  • Fare attenzione perché i punti delle stelline e delle imbastiture si devono fare sempre all'interno del quadretto, nell'immagine si vede bene che i due fili bianchi del tessuto restano sempre all'esterno.
Adesso il lavoro è avviato e si prosegue così:

  • Faccio una stellina.
  • Ritorno indietro nel lavoro e faccio quella specie di rombo passando sotto i fili dell'imbastitura orizzontale e verticale. Ci passo sotto due volte e rientro sotto la stoffa con l'ago, vicino ad una barretta dell'imbastitura, all'interno del rombo, per fermare un pochino il lavoro.
  • Continuo così fino ad avere 5 stelline e 4 rombi.
    Faccio nuovamente l'imbastitura di cinque punti e ricomincio dal primo punto.
  • Ho usato cotone n. 5 da uncinetto. Non è molto ritorto ma si può usare anche un cotone più ritorto. Si può fare il ricamo anche più basso cioè invece che quattro rombetti se ne possono fare solo tre. Io lo farò agli angoli della tovaglia.
Ho messo anche l'esempio a una fila.
Ho scoperto che questo ricamo si chiama:
  • in lingua francese Broderie Suisse o Broderie sur Vichy
  • in lingua inglese Chicken scratch o Gingham Embroidery

venerdì 25 gennaio 2008

Libro scultura





  • Prendo del cartoncino anche di riciclo (copertine di quaderno vecchie, raccoglitori da gettare ecc...) e dei fogli di carta bianca (6 o 7).
  1. Li taglio a misura in modo da poterci arrivare con la cucitrice, li piego a metà e do due punti per fermare il librino.
  2. Con le mani bagnate nell'acqua accartoccio i fogli ad uno ad uno, senza premerli, prima per un verso e poi per l'altro (la metà del librino).
    Con il vinavil diluito con acqua e un pennello incollo una pagina all'altra sempre senza premere. Arrivata al centro del librettino faccio la stessa cosa con l'altra parte.
    Quando ho incollato tutto prendo uno spiedino di legno e sollevo delicatamente le pagine in modo di dare volume e la forma che voglio. Cerco di arricciare anche le punte.
    Faccio asciugare bene e ripasso la colla.
    Faccio nuovamente asciugare.
    Incollo da una parte una figurina e dall'altra una poesia, un pensiero che mi piace. Per la figurina uso carta da decoupage (prima bagnata nell'acqua e asciugata con la carta da cucina). Per la poesia bagno velocemente solo dalla parte non stampata, asciugo e incollo (fare tutto velocemente altrimenti la stampa scolorisce). Faccio asciugare.
    Passo ancora una mano di colla sulla pagina con la figura e su quella con la poesia. Faccio asciugare
    Passo sui bordi e sulla copertina del librino una mano di colore acrilico oro carico. Faccio asciugare.
    Passo il bitume su tutto il libro in questo modo. Mi metto i guanti, bagno uno straccio con il bitume, lo passo sul libro e lo rilevo subito con la parte di straccio pulita. Continuo così fino a quando ho passato tutto il librino (anche il dietro). Togliere velocemente il bitume in eccesso altrimenti rimane troppo scuro. Faccio asciugare.
    Vernicio tutto il librino (anche il dietro) con vernice finale trasparente acrilica. Faccio asciugare
    Incollo con la pistola a caldo il segnalibro.

Coperta jeans





Recupero di jeans di Ennio e Simone









Con i jeans da bambino viene ancora più bella.
L'avevo già fatta per il letto ad una piazza di mio figlio. Avevo cominciato a conservare i suoi jeans da quando era piccolo, quindi ci sono strisce larghe e strisce strette.
Questa invece ha poche strisce strette perché nel frattempo mio figlio è cresciuto.
Ci sono anche le scoloriture dei ginocchi? Avrei potuto scartarle ma ho preferito mettere anche quelle per renderla più "nostra".
Mi ci è voluto un sacco a cucirla e io... odio cucire.

La prima, quella a una piazza, praticamente me la sono trovata cucita perché ogni tanto ne avevo cucita un po'.
Non l'ho fatta a strisce lunghe come questa ma a rettangoli di strisce: un rettangolo per un verso e un rettangolo per l'altro verso.
Metto un disegnino, forse è meglio



Dovendo rifare quella matrimoniale oggi mi avvantaggerei cucendo le strisce.


20.04.2009 = Ho messo la foto della coperta ad una piazza.

Sospeso trasparente




Il mio volontariato


Ho usato una forma e del gesso porcellanato.
L'ho colorata con colori acrilici.

L'Associazione dove faccio volontariato si chiama
C.U.I. I ragazzi del Sole.

I suoi colori sono giallo e viola.

giovedì 24 gennaio 2008

Macramè

Avvio





Nodi







CD orologio











.

.

.

.

.

Ho recuperato un CD usato.

Ho usato colori da vetro trasparenti e da rilievo, il quadrante è incollato con la tecnica decoupage.

Il buchetto del CD è riempito con tondini di cartoncino.

Il quadrante dell'orologio stampato misura 6 cm di diametro.

  • Ho preso 2 CD (uno per il davanti e l'altro per il dietro) e li ho incollati fra di loro mettendo in mezzo un normale foglio di carta bianca e lasciando esternamente le facce belle dei CD.

  • ho incollato il quadrante centrale dell'orologio

  • aiutandomi con un righello e una matita morbida ho segnato delle righe di base

  • ho ricoperto le righe con il rosso in rilievo formando così i rettangoli e i quadrati

  • ho bordato anche il quadrante con il rosso in rilievo

  • ho riempito alcuni spazi con i colori da vetro trasparenti giallo, arancio e rosso

  • ho montato il meccanisco dell'orologio

Barchetta e mucca a decoupage




Ho comprato questi oggetti a 0,99 euro l'uno e li ho decorati.

Barattolo celeste


Ho passato una mano con vinavil diluito con acqua.
Ho usato stucco da legno in polvere, acqua e un po' di vinavil, l'ho attaccato al barattolo con uno spazzolino da denti, picchiettando per accentuare le punte.
Mano di colla anche nella parte non coperta dallo stucco.
Mano di colore acrilico celeste.
Picchiettamento con spugna e colore acrilico bianco.
Ho incollato le figure "strappate" da un tovagliolino, picchiettando con il pennello. Non va steso ma picchiettato, altrimenti si rompe.
Ho finito picchiettando con una mano di vernice finale, acrilica all'acqua.

mercoledì 23 gennaio 2008

Tiling



_


_
La tavoletta MDF sulla quale ho lavorato e la resina bicomponente che ho usato
-
Ho usato una tavoletta quadrata di 30,5 cm di lato, con 49 quadretti di ca. 3,7 x 3,7 cm.
  1. Vinavil diluito con acqua su tutta la tavoletta.
  2. Una mano di bianco acrilico su tutta la tavoletta.
  3. Ho passato una mano di finale nelle fughe e ai lati della tavoletta (per protezione).
  4. Ho incollato la fotografia solo nelle parti che mi interessavano (avevo già stampato con la mia stampante nuova che ha colori resistenti all'acqua la foto che mi piaceva).
    Ho incollato anche le due conchiglie ritagliate da una carta da decoupage.
    Attenzione a non mettere la colla sui quadrati che non si devono coprire con la carta.
  5. Ho coperto con acrilico arancio dei quadrati.
  6. Ho coperto solo i quadratini con una resina speciale a freddo a due componenti inglobando anche la conchiglia, la sabbia, il vetrino verde e i sassolini.
  7. Ho fatto asciugare proteggendo il lavoro dalla polvere (ho usato quella specie di ombrellino a retina che si mette sui cibi).

MDF: informazioni sulla lavorazione, altre tavolette.

Resina bicomponente: pacco per laccatura a freddo, 200 ml. La laccatura a freddo avviene con 2 componenti: resina e indurente (proporzione della miscela 1:1), si utilizza per ricoprire ceramica, vetro, legno, metallo, polistirolo, carta, cartone, cuoio.