Pagine

domenica 5 dicembre 2010

Magie di internet: biro ricoperta come facevano i militari

Finalmente!!!!!!!!!!
Da tanto tempo mi avevano parlato delle bic che alcuni militari usavano ricoprire per passare meglio il tempo libero che avevano.
Tanti le avevano viste, mi raccontavano che le avevano con il nome, con i cuoricini, con i disegnini, che erano ricoperte con un filato lucido... ma io non le avevo mai viste.
Ho provato a fare qualcosa, la potete vedere qui. Difficile poterle imitare proprio perché non le avevo mai viste.
Ho chiesto se qualcuno le sapesse fare e....
Flavia del blog "Flavia: il mio magico mondo" è riuscita a trovare quella che le aveva fatto a suo tempo suo marito. Guardate che bella!
Altri lettori mi hanno detto di saperle fare, qualcuno me le voleva addirittura vendere e poi è arrivato 
PAOLO.
E' stato gentilissimo! Abbiamo avuto uno scambio di e.mail, mi ha spiegato come fare, mi ha mandato foto di alcune sue bic ricoperte. Potete vedere tutto in questo post.
E adesso vi faccio vedere.

seta per occhielli e seta militare

rayon = seta militare

Il filato che serve lo chiamano seta militare ma in effetti è rayon. Nelle foto vedete la differenza che c'è fra la seta per gli occhielli e il rayon.

Paolo mi ha scritto: "N°2 prendi il filo di base cioè quello che va sotto, la misura deve essere la lunghezza della penna più a piacere la lunghezza del pennacchio, presa questa lunghezza raddoppi il tutto e tagli, fai tanti fili quanto bastano per ricoprire la penna (considera che vanno ripiegati).
N°3 per sapere quanti te ne servono cominci a fare delle prove e fai in questo modo:devi prendere il filo che arrotoli fuori ovviamente di un colore diverso dalla base, prendi la bic gli togli l'anima dentro cioè la cartuccia, il tubicino quando è vuoto ci metti dentro 10 cm di filo quello che devi arrotolare, rimetti dentro la cartuccia quindi avrai la bic con un filo che esce dalla punta."

Per la base ho usato 22 fili marroni che ripiegati sono diventati 44.

Bisogna fare delle cappiole con il filato marrone. Le cappiole sono queste.

Da questo punto in poi non sono più riuscita a fare le foto perché... mi servivano tutte e due le mani, addirittura sul finale ho avuto bisogno di qualcuno che mi reggesse la biro.

Non è perfetta, lo so, ma sono contentissima di averci finalmente potuto provare.
Grazie Paolo!


In questo precedente post ci sono tutte le spiegazioni che mi ha mandato Paolo.

34 commenti:

  1. Laura è meravigliosa....ma è anche mega difficile, solo tu puoi essere in grado di fare una cosa simile!!!

    RispondiElimina
  2. Fabiana, Rosetta grazie.
    Non potete credere quanto io sia soddisfatta. Internet è un luogo meraviglioso!

    RispondiElimina
  3. guarda,non ho capito nulla lo stesso...ma non fà niente,mi rifaccio gli occhi a guardare la tua :)
    complimenti

    RispondiElimina
  4. è lei! è proprio lei! ci sei riuscita e ne sono contenta!
    Paolo è stato proprio un grande e tu hai colto in pieno ogni suo suggerimento!
    Che bella cosa, che bella cosa!!!

    (mi ero persa gli aggiornamenti dell'altro post, ora vado a sbirciarmeli per benino!)

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Buonasera, avrei bisogno di un filo di questo tipo (spessore) per fare lavoretti con alunni di scuola. Potrebbe dirmi dove posso trovarlo e che misura è? Grazie

      Elimina
    2. E' scritto tutto sopra, c'è anche il confronto con la seta per occhielli. Lo trovai in merceria ma oggi non lo vendono più.

      Elimina
  6. ne avevo parlato ad ottobre in casa, mio marito non si ricorda come si fanno, ma mio cognato mi aveva promesso che quando scendevo mi avrebbe insegnato. ho tutto l'occorrente, mettendo a posto il garage e frugando nelle scatole ho trovato tutto l'occorrente, ora grazie a te e a Paolo proverò
    grazie grazie grazie

    RispondiElimina
  7. Sbrenzola, mi fa piacere, è questo che mi piace di internet, si possono imparare tantissime tecniche.
    Se hai bisogno, per quel poco che conosco, sono disponibile e anche Paolo sicuramento lo sarà.
    Buon lavoro e aspetto di vederla pubblicata nel tuo blog. Ciao

    RispondiElimina
  8. cavoli Laura è proprio così!!! che emozione che ho provato nel vederla nascere!!!!
    bellissimo sono contenta di averti aiutata conserverò i passi per archiviare il procedimento.
    ciao a presto!!!

    RispondiElimina
  9. Anonimo chi sei? Forse Flavia?

    RispondiElimina
  10. si scusami tanto ma non riesco ad inserire il mio nome!!! e sono costretta a mettere anonimo!!! ho provato anche mettendo il mio blog ma non parte l'invio...comunque preciso leggendo il tuo post la penna con il mio nome non lo aveva fatto mio marito...ma comprato da un ragazzo che faceva il militare di stanza con lui :-DDD
    Flavia

    RispondiElimina
  11. Ciao Flavia, se vuoi correggo. Un bacio

    RispondiElimina
  12. UUUUUUUU quanto tempo!!!
    Anch'io ne ho una che mi aveva fatto mio marito quando era militare

    RispondiElimina
  13. come si fa la Z????????????????

    RispondiElimina
  14. COME FARE LA ZETAAA

    RispondiElimina
  15. CM SI FA LA ZETAAAAA

    RispondiElimina
  16. Risposte
    1. Laura mi kiamo Michele dimmelo ti pregoooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    2. Michele (finalmente!) ti avevo già scritto tutta la parola Lazio. Devi copiare questo indirizzo:

      http://imageshack.us/photo/my-images/832/lazios.jpg/

      e copiarlo in una pagina nuova, premi invio e vedi l'immagine.

      Elimina
    3. Laura ...GRAZIEEEE ho cercato tanto sul web perché nn ricordavo il procedimento che il mio ragazzo mi aveva insegnato ...figurati che ho ancora i rocchetti che mi portava lui quando tornava dalle licenze ....che ricordi...era solo ..il 1986 ....granzie di questo tuffo nel passato :-)

      Elimina
    4. Mi fa piacere. Buon divertimento Anonino

      Elimina
  17. Anna come mi capisci! Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Chiedo a chi le sa fare di fare uno schema con le lettere o video ne sarei grata voglio impararle fare non ci riesco !!!!!!!!!! nicoletta

    RispondiElimina
  19. Io ne avevo fatta una nel '99 per la mia ragazza, quando ero in aeronautica, ora ricordarmi bene come si fa mi risulta un pò difficile ma vorrei rifarne un'altra.

    RispondiElimina
  20. Bart riprovaci. Magari ti puoi aiutare con quanto ha scritto Paolo. Ciao

    RispondiElimina
  21. Ciao laura stò diventando matto a trovare i rocchetti dove li vendono?Non si trovano più ....

    leocastel@libero.it

    RispondiElimina
  22. Ciao laura stò diventando matto a trovare i rocchetti dove li vendono?Non si trovano più ....

    leocastel@libero.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne hanno più neppure dove li avevo trovati io, non so se riuscirai a trovarne.
      Hai provato in rete a cercare filo di rayon. Guarda le foto, in un rocchetto c'è scritto.
      Fammi sapere come andrà che eventualmente lo segnamo anche qui, visto che interessa a tanti. Buona ricerca!

      Elimina
  23. ciao Laura. ho problemi a reperire il filo per ricoprire le bic. il negozio dove mi rifornivo dove mi rifornivo ha chiuso. avrei dele interessanti decorazioni da suggerire.
    bebocorp@inwind.it

    RispondiElimina
  24. ciao laura ,purtroppo anche io ho difficoltà a reperire il filo ,l'ultimo lo hanno venduto 10 anni fa ,così mi ha detto il negozio dove mi rifornivo in gioverntù.... del resto con l'eliminazione della leva i militari non fanno più le famose "stecche " tricolori... ma la ricerca continua....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che sei un esperto e quindi in grado di riconoscerlo, hai provato con una ricerca su internet. Io ho trovato filo di rayon ma non sono tanto esperta da poter capire se è quello giusto. Ciao

      Elimina